Soluzione di test per le nuove infrastrutture NFV e 5G

Spirent CloudSure è una piattaforma di test estensibile e aperta per il benchmarking e
convalida degli ecosistemi NFV, consentendo ai Service Provider di garantirne la virtualizzazione
infrastruttura. CloudSure aiuta a garantire il successo di ambienti basati su NFV come
come 5G.
CloudSure combina vari pacchetti di test contenenti modelli di test destinati a
aree tecnologiche specifiche. Ogni modello può essere facilmente configurato tramite CloudSure
interfaccia utente grafica, con l'utente che imposta i parametri per il profilo VIM,
nonché parametri specifici per ogni test. CloudSure fornisce un utente guidato dai dati
interfaccia ed è altamente personalizzabile. I modelli di test forniscono tutti i dati all'utente
interfaccia per la configurazione e il rendering dei risultati. Spirent Managed Services può aiutare
personalizzare la configurazione del modello di test per fornire risultati specifici per le esigenze degli utenti.
Per controllare lo stato del cloud in prova, gli utenti possono eseguire i test nella loro interezza
o passo dopo passo. I risultati vengono visualizzati graficamente e numericamente in tempo reale e
alla fine del test. Possono essere manipolati usando Spirent TestCenter IQ ™, permettendo
agli utenti di eseguire soglie, filtri a più livelli, ordinamento e ingrandimento / ingrandimento
sui dati per identificare rapidamente i colli di bottiglia e le potenziali cause alla radice delle prestazioni
i problemi. I report possono essere generati in diversi formati, incluso PDF. Per
A scopo di automazione, viene fornita l'API REST per aiutare con la configurazione, l'esecuzione
ed estrazione dei risultati.
I pacchetti di test CloudSure utilizzano porte virtuali e fisiche di Spirent TestCenter
per generare e analizzare il traffico di rete. Utilizzano anche agenti Spirent CloudStress
generare carichi di lavoro multidimensionali, sollecitando elaborazione, memoria e archiviazione
risorse. I pacchetti di test recuperano le statistiche per il cloud testato da Spirent
Agenti del servizio metriche, fornendo preziose informazioni sull'utilizzo delle risorse, aiutando
identificare le cause alla radice di scarse prestazioni.

Spirent CloudSure is an extensible and open test platform for benchmarking and
validating NFV ecosystems, enabling Service Providers to assure their virtualized
infrastructure. CloudSure helps ensure the success of NFV-based environments such
as 5G.
CloudSure combines various test packages containing test templates targeted at
specific technology areas. Each template can be easily configured via the CloudSure
graphical user interface, with the user setting the parameters for the VIM profile,
as well as parameters specific to each test. CloudSure provides a data driven user
interface and is highly customizable. Test templates provide all data to the user
interface for configuration and results rendering. Spirent Managed Services can help
customize test template configuration to provide results specific to users’ needs.
To inspect the state of the cloud under test, users can execute tests in their entirety
or step-by-step. Results are displayed graphically and numerically in real time, and
at the end of test. They may be manipulated using Spirent TestCenter IQ™, allowing
users to perform thresholding, multi-level filtering, sorting, and zooming-in/zooming
on data to quickly identify bottlenecks and potential root causes of performance
problems. Reports may be generated in different formats, including PDF. For
automation purposes, REST API is provided to help with configuration, execution
and extracting of results.
CloudSure test packages make use of Spirent TestCenter virtual and physical ports
to generate and analyze network traffic. They also utilize Spirent CloudStress agents
to generate multi-dimensional workloads, stressing compute, memory and storage
resources. Test packages retrieve statistics for the cloud under test from Spirent
Metrics Service agents, providing valuable insight into resource utilization, helping
to identify the root causes of poor performance.

Go To Top